Il Territorio

“Da qualsiasi punto della Valle Umbra si levi in alto lo sguardo,
si scorge all’orizzonte il colle di Montefalco…
Da lassù come una “ringhiera” ideale,
il cielo limpido permette di godere di un panorama a 360°
su tutta la vallata…”

MontefalcoMontefalco è il cuore della Valle Umbra. Chiamata per la sua incantevole posizione “RINGHIERA DELL’UMBRIA”, domina l’ampia valle. La sua centralità è evidente: da qualsiasi punto della vallata umbra si guardi verso l’alto, appare il colle di Montefalco, che gode di una splendida vista spalancata sui Monti Martani come sul Subasio e gli Appennini, su Spoleto, Trevi, Foligno, Spello e Assisi.

La struttura della città, compresa all’interno delle mura trecentesche, è concepita in modo che tutte le strade convergano verso la bellissima piazza del Comune. Visitare Montefalco, una delle pochissime città Italiane nelle quali la viticoltura veniva praticata anche all’interno del centro urbano, consente tra l’altro di conoscere luoghi davvero singolari sotto il profilo del paesaggio viticolo e di rintracciare anche i segni dell’assetto agrario del XV secolo, come quelli che il pittore Benozzo Gozzoliha raffigurato negli affreschi dell’ex chiesa di San Francesco, oggi Museo Civico.

Lungo il corso principale Goffredo Mameli è presente il nostro negozio di vendita diretta, dove poter acquistare i nostri vini abbinati a prodotti tipici del territorio.

store

Le mura cittadine, stupendamente conservate presentano quattro porte d’ingresso. Si scende poi lungo Corso Mameli sul quale si affacciano numerosi palazzi signorili costruiti nei secoli dal XV al XVII. Il tour dentro e fuori le mura prosegue poi con le Chiese di S. Lucia, S. Bartolomeo, S.Agostino, S. Illuminata, la Chiesetta di S.Maria Maddalena, la Chiesa di S.Chiara e di S. Leonardo.

Oggi Montefalco è famosa soprattutto per gli straordinari vini che qui si producono, come il Montefalco Sagrantino DOCG e il Montefalco Rosso DOC.

Montefalco è il luogo ideale da cui partire per visitare l’Umbria, perchè è ben collegata a tutti i principali centri come Foligno, la città della Quintana (10 km), e Spoleto, la Spoletium romana, famoso per il Festival dei due Mondi (19 km). Dista 7 km da Bevagna, importante centro medioevale, famoso per la rievocazione storica delle Gaite. Da Montefalco è anche facile raggiungere Spello (19 km), cittadina di origine romana famosa per le sue infiorate e altri centri umbri come Assisi (30 km), Deruta (32 km), Todi (47 km), Perugia (48 km), Terni (58 km), Gubbio (76 km) e Orvieto (79 km).